data-cke-saved-src=

Difficilmente su questa newsletter racconto i numeri del vino, ma ritengo che a sostegno del comparto e dopo due anni davvero complicati, sia interessante riportare in evidenza alcuni dati riguardo a tendenze e consumi del 2021. I nostri comportamenti che dovevano essere emergenziali rispetto alla diffusione del coronavirus, sono diventati abitudini. Abbiamo consolidato atteggiamenti che hanno permesso il recupero dei consumi rispetto al 2020 confermando una crescita addirittura maggiore rispetto al periodo pre-pandemia. Gdo ed e-commerce – lo abbiamo ripetuto all’infinito – sono letteralmente volate, raddoppiando il proprio fatturato. I dati, forniti da Wine Monitor, ci dicono che l’export di vino italiano toccherà un controvalore di 7 miliardi di euro, mai successo prima, e in parallelo continuano a crescere i consumi di bollicine (+ 28% nei primi 9 mesi del 2021) che trovano un interessante impiego anche nella mixology (i cocktails sempre di più li si prepara a casa). Insomma, ci piace degustare un calice di vino nei winebar o ordinare una bottiglia pregiata per accompagnare la cena al ristorante, ma nella continua incertezza che ancora ci attanaglia abbiamo sicuramente capito che anche a casa ce la sappiamo cavare e godere.

 data-cke-saved-src=

 data-cke-saved-src=

Un pezzo di storia in un antico vitigno a bacca nera dell’Emilia Romagna, recuperato con grande successo da Venturini Baldini e valorizzato in purezza. TERS Malbo Gentile ha il carattere del grande rosso, la gradevolezza di un timbro dolcemente speziato, l’affabilità di una lunga macerazione e di un buon periodo (diciotto mesi) di maturazione in tonneaux. Carico del luogo, le splendide colline Matildiche tra Parma e Reggio Emilia, espressione dell’attenzione e del rispetto verso il territorio (i 32 ettari sono di proprietà e coltivati in regime biologico) TERS Malbo Gentile non è un semplice calice di vino, ma il progetto di riscoperta di Venturini Baldini, azienda acquisita nel 2015 dalla famiglia Prestia. Un gran bel vino nella sua forza di genuinità e accessibilità, tributo a tutti quei vitigni ancestrali in odore di riscoperta.

Ci mangio: Bollito misto alla piemontese

Bottiglie prodotte: 8.000

www.venturinibaldini.it


Warning: Illegal string offset 'ID' in /home/customer/www/winemeridian.com/public_html/wp-content/themes/winemeridian/template-parts/content/content-post-default.php on line 140