Vi riportiamo la ricerca di personale di cui si sta occupando la divisione WinePeople Talent.

AZIENDA

Il nostro cliente è uno dei Top Player del vino italiano e ha il suo Headquarter a nord di Verona. Il gruppo controlla più aziende nel territorio italiano e anche all’estero.

L’azienda sta potenziando il sistema e i Tool di controllo di gestione finanziario, industriale e commerciale e per questo intende potenziare l’organico del team AFC.

POSIZIONE

Il financial controller risponderà gerarchicamente al Responsabile Bilancio e Controllo e si interfaccerà strettamente sia con l’area amministrativo contabile sia con i vari responsabili di funzione che, insieme alla Direzione, sono i principali fruitori della reportistica e delle analisi prodotte dalla persona che ricerchiamo. 

Queste sono le principali attività che saranno affidate alla persona, destinata a rafforzare l’area controlling del gruppo:

  • Redazione del P&L gestionale (trimestrale)
  • Preparazione della contabilità analitica ai fini dell’analisi dei P&L
  • Redazione budget annuale e forecast
  • Aggiornamento ed analisi di performance aziendale
  • Monitoraggio costi industriali e margini con analisi delle varianze e riconciliazione con dati bilancio
  • Supporto nella redazione del bilancio consolidato
  • Supporto all’amministrazione nel rapporto con i revisori contabili 

REQUISITI

Per svolgere al meglio questo ruolo in un contesto aziendale complesso e stimolante pensiamo sia necessaria una formazione universitaria in materia economica e gestionale a cui si sia aggiunta un’esperienza di almeno 4-5 anni nel ruolo di controller in aziende industriali e commerciali, avendo ben consolidato le competenze in merito a:

  • budgeting, forecasting e financial review 
  • principi contabili nazionali e internazionali
  • predisposizione di statistiche e report con utilizzo di strumenti di Business Intelligence 
  • uso dei sistemi CPM (Corporate Performance Management)

Completano il quadro delle hard skills un uso professionale di Excel e la buona conoscenza della lingua inglese.Come sempre in questi ruoli trasversali contano molto anche le soft skills: dovendo scegliere citiamo la consuetudine a lavorare per obiettivi e priorità, la disponibilità a interagire e collaborare con tante persone diverse per finire con la capacità di dare input concreti grazie alla sua capacità di “far parlare i numeri”.

Se interessati, inviare il proprio curriculum a questo link.