Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
martedi 26 settembre 2017 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


WineNet Bixio Farina http://www.principedicorleone.it/ mackenzie Iron3 Consorzio Soave InternationalWineTraders IWSC www.farinatransparency.com Tebaldi MIB valdoca pertinace vinojobs Cortemoschina wbwe IWSC registration Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Social Meter Analysis Michele Shah Siddura winethics Vini Cina

Lavora nel vino

WineMeridian presenta l'attività di Competenze in Rete - www.winepeople-network.com - un luogo dove imprese e figure professionali e professionisti possono incontrarsi.



venerdi 15 settembre

"Vini italiani e mercati mondiali", un master per formare gli ambasciatori del vino italiano nel mondo

Aperte le iscrizioni al Master di I livello “Vini italiani e mercati mondiali” organizzato dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa



Si sono aperte le iscrizioni alla 3a edizione del Master universitario di I livello “Vini italiani e mercati mondiali” organizzato dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa in collaborazione con l’Università di Pisa, l’Università per stranieri di Siena e l’Associazione italiana sommelier (AIS).
Il Master formerà gli “ambasciatori del vino italiano”. L’obiettivo è formare infatti una figura professionale in grado di intervenire ed operare nei diversi ambiti e settori finalizzati alla diffusione della conoscenza dei vini italiani all’estero, nonché alla loro promozione e implementazione nei diversi mercati mondiali, considerando sia quelli consolidati (es. USA, Germania, UK) sia quelli in espansione (es. Cina, Corea, Russia), e con un particolare focus su paesi “emergenti” dal punto di visto del consumo del vino (es. India, Africa, Sud-est asiatico, Messico).
“Quando è stata attivata la prima edizione del Master - commenta il direttore del Master prof. Pietro Tonutti- l’Italia aveva da poco superato la soglia dei 5 Mld di euro di export di vino. Negli ultimi due anni si sono verificati due fatti importanti: non solo l’Italia ha raggiunto la leadership produttiva a livello mondiale con una produzione di 50 milioni di ettolitri del 2016 che rappresentano il 19% della produzione mondiale, ma ha anche ulteriormente incrementato il valore complessivo dell’export per un valore che si è avvicinato ai 6 Mld di euro.
E questo trend positivo sembra destinato a consolidarsi nel tempo”.

Il Master è diretto a diretto a laureati di I° livello in viticoltura ed enologia, in discipline agrarie-alimentari, economiche, di comunicazione e di marketing o a laureati di I° o II° livello in altre discipline attinenti al profilo professionale da formare, anche in relazione al percorso e alle motivazioni dei candidati.
“L’export del vino rappresenta un fattore di assoluta importanza per il settore enologico nazionale con positive ripercussioni anche su altri aspetti ad esso collegati (es. turismo, promozione più generale del “Made in Italy”). Per questo è necessaria una forte complementazione delle competenze viticolo-enologiche e di marketing con quelle più squisitamente di tipo socio-culturale e di comunicazione da integrare con quelle relative allo studio delle caratteristiche dei mercati e delle tipologie dei consumi e dei consumatori: tutti questi temi sono trattati nei diversi corsi organizzati all’interno dei tre Moduli didattici” ha spiegato Tonutti.

La richiesta di ammissione è anche aperta a laureandi, i quali abbiano terminato gli esami di profitto prima dell’inizio delle lezioni e che prevedano di acquisire il titolo di accesso nel corso delle attività didattiche del Master. E’ possibile richiedere la partecipazione a singoli moduli o semplicemente come uditori. Alcune delle lezioni si terranno in lingua inglese per favorire l’approccio ai mercati internazionali. Le iscrizioni si chiudono il 11 ottobre 2017.
Il corso prevede 400 ore di formazione di aula e 450 ore di stage presso aziende ed imprese del settore della produzione, della comunicazione ed organizzazione di eventi, del marketing e dell’export dei prodotti enologici.
Le lezioni inizieranno il 9 novembre 2017 per concludersi a giugno 2018 e si terranno nel giorni della fine settimana.

Tutte le informazioni sul Master:
https://www.santannapisa.it/it/formazione/vini-italiani-e-mercati-mondiali-iii-edizione







Download scheda formato PDF



Offerta di lavoro

Azienda della Valpolicella ricerca responsabile operation (acquisti - imbottigliamento - magazzino)


Offerta di lavoro
AZIENDA

Il nostro cliente è una delle eccellenze vitivinicole della Valpolicella. E' un’azienda di medie dimensioni, esporta gran parte della sua produzione all’ estero e sta affrontando un percorso di crescita sia dei volumi che dell’organizzazione.
L’obiettivo dell’azienda è quello di rafforzare l’area logistica e produttiva inserendo una nuova risorsa che si occuperà del coordinamento generale dell'area operations, dagli approvigionamenti alla programmazione della produzione fino all'ottimizzazione degli stock.

POSIZIONE

Il responsabile operations che ricerchiamo avrà la responsabilità completa su tutte le attività successive al lavoro di cantina. Di fatto la figura sarà chiamata a pianificare, coordinare e controllare l’attività produttiva e logistica per ottimizzare le risorse impegnate (umane, economiche e tecnologiche) e garantire la disponibilità di prodotto alle date concordate. E' una persona a cui è richiesta la visone più completa delle potenzialità strumentali e costituisce il punto di raccordo dei vari reparti deputati al cosiddetto "ciclo passivo".

Anche se il suo ambito di intervento è prettamente gestionale e organizzativo, il suo contributo all'azienda riguarderà anche gli aspetti tecnici, con l'obiettivo di apportare tutti gli aggiustamenti atti a mettere in grado le strutture produttive di raggiungere gli obiettivi stabiliti. Ovviamente il ruolo prevede una costante attività sul piano delle relazione: con i collaboratori, con tutte le funzioni aziendali e con i fornitori. È attraverso il suo ruolo di mediazione e ricombinazione delle competenze/risorse che programmerà la produzione in modo da allinearla alle aspettative del mercato.A contorno di tali compiti, seguirà anche alcuni adempimenti statistici e burocratici legati alla cosiddetta "contabilità vino".

Gestirà un team di 4 persone e risponderà direttamante alla proprietà.

REQUISITI

La formazione enologica e la provenienza dal settore vitivinicolo costituiranno elementi di particolare interesse, tutta via siamo pronti a valutare anche candidati proveniente dal settore imbottigliamento (birra, bibite, spirits ecc.) o da quello alimentare in generale.

Per svolgere questo ruolo ci aspettiamo che il candidato abbia competenze tecniche e trasversali:

- orientamento all'efficienza

- capacità gestionale e organizzativa

- capacità di prendere decisioni

- capacità di risoluzione di problemi

- capacità di gestione del tempo e delle scadenze

L'azienda ha la potenzialità di duplicare la produzione, quindi ci aspettiamo che il candidato ideale abbia energia e tenacia per conribuire al raggiungimento di questo obiettivo.

Invia la tua candidatura a questo link

 



Download scheda formato PDF



Offerta di lavoro

Cerchiamo un Wine Sales Manager


Offerta di lavoro
AZIENDA

Il nostro cliente è una delle eccellenze vitivinicole della Valpolicella. E’ un’azienda di medie dimensioni ed esporta gran parte della sua produzione all’estero, distribuendo attraverso tutti i canali ma con un focus strategico sul canale HORECA. Nel panorama italiano è ben presente nella GDO e ha una rete vendita che lavora sul canale tradizionale. Obiettivo del Sales Manager sarà quello di supportare a livello globale una crescita importante su tutti i mercati, per poter esprimere a pieno il potenziale produttivo frutto di recenti investimenti tecnologici.

POSIZIONE

Rispondendo direttamente alla proprietà, il Wine Sales Manager avrà come compito principale la gestione e l’organizzazione della forza vendita aziendale, diretta e indiretta, insieme all’apertura di nuovi canali e nuovi mercati sia sul territorio italiano che estero.

Il ruolo, entrando nel dettaglio, prevede queste attività:

organizzare la forza vendita composta da agenti Italia e area manager estero, con l’obiettivo di farle evolvere professionalmente e renderle maggiormente autonome ed efficaci;

concordare e far applicare le politiche di vendita e di marketing, distinte per le varie linee di prodotto, sui vari mercati, in modo da rendere coerente l’approccio ai clienti e il posizionamento dei prodotti;

concordare con la proprietà un Business Plan per pianificare la crescita, sia aumentando la penetrazione nei mercati già serviti, sia attraverso l’apertura nuove aree commerciali o canali innovativi nel mercato globale;

supervisionare le attività di back office commerciale, garantendo un buon allineamento con la funzione amministrativa (ciclo attivo);

interfacciarsi con le altre funzioni aziendali per allineare i processi interni alle esigenze dei mercati.

Nella fase iniziale è prevista una presenza più intensa della figura in azienda, al fine di prendere visione dell’organizzazione interna e di impostare le attività della forza vendita nei vari mercati. Sono ovviamente previste trasferte all’estero sia in Europa che negli Stati Uniti e Far East, ma il ruolo manageriale privilegerà le attività di coordinamento e supporto alle risorse già presenti in azienda.


REQUISITI

Per questa posizione vogliamo incontrare persone che abbiano ricoperto il ruolo di Sales Manager per almeno 5 anni in aziende vitivinicole orientate ai mercati internazionali, con prodotti di fascia medio-alta.
Le sfide che si presentano al Wine Sales Manager sono tante e hanno a che fare con obiettivi di sviluppo importanti: per questo pensiamo che siano necessarie una buona struttura manageriale, ottima conoscenza dei mercati e capacità di gestire la forza vendita e la rete commerciale, unite a buone capacità comunicative e di negoziazione.
E’ importante dimostrare carisma e fermezza nelle decisioni e nella gestione delle risorse che devono essere formate e supportate. A chiudere il cerchio delle competenze non deve mancare un’ottima conoscenza della lingua inglese.

Una figura professionalmente completa, che sappia al tempo stesso far crescere le persone e essere tagliente ed efficace nelle relazioni commerciali.

Invia qui la tua candidatura: link


Download scheda formato PDF



Offerta di lavoro

Cerchiamo un coordinatore produzione e logistica vino


Offerta di lavoro
AZIENDA
Il nostro cliente è una piccola azienda vitivinicola della Valpolicella, in crescita sui mercati internazionali con un prodotto di fascia alta. La famiglia proprietaria è impegnata anche in altri business per cui è arrivato il momento di inserire una figura di coordinamento generale delle cosiddette “operation”, partendo dalla cantina per arrivare al magazzino di spedizione.
POSIZIONE
La figura del Coordinatore produzione e logistica risponderà direttamente alla Direzione-proprietà, garantendo il buon funzionamento di tutte le operation, dando input al personale, fluidificando la comunicazione tra le varie fasi del processo tipico di un’azienda vitivinicola e rapportandosi anche coi clienti per le questioni relative alle spedizioni (Italia ed estero).
Nello specifico le attività che lo vedranno protagonista sono:
- stretta collaborazione e coordinamento con il tecnico enologo che supervisiona la cantina - programmazione delle attività di imbottigliamento (attualmente terziarizzate)
- gestione del magazzino materie prime (ausiliari di produzione, tipicamente legati al packaging)
- gestione e “calibrazione” del magazzino prodotto finito in ordine alle esigenze e alle previsioni commerciali
- analisi sulle efficienze interne dei vari processi e definizione di eventuali azioni di miglioramento
- coordinamento del personale di produzione e degli uffici operativi - responsabilità sul margine industriale
REQUISITI
Quello di cui ci sarebbe bisogno sarebbe un Responsabile Operation bell’e pronto. La fase di sviluppo dell’azienda suggerisce però di inserire una persona con una adeguata formazione (enologia, tecnologie alimentari e ingegneria gestionale sono i filoni più interessanti) e con almeno 3 anni di esperienza maturata in un’azienda vitivinicola, con mansioni legate alle operation (non solo per la parte enologica) magari in una posizione di “assistente” o vice responsabile.
Per il progetto dell’azienda, che possiede anche un’altra tenuta in forte sviluppo, contano soprattutto le qualità umane: la visione d’insieme, la proattività, la disponibilità ad assumersi la responsabilità su processi e persone, la capacità di “calare” nel concreto le proprie conoscenze gestionali e di relazionarsi in modo assertivo con i colleghi e gli interlocutori esterni.

Per candidarsi (link): http://cvrouter.com/E6J9F7



Download scheda formato PDF



Cerchiamo Export Manager con esperienza

Per una azienda siciliana cerchiamo un export manager già con esperienza , da far crescere nella gestione dei mercati esteri


Cerchiamo Export Manager con esperienza
Per azienda siciliana operante in ambito vitivinicolo ricerchiamo un Export Manager.
 
La figura ricercata, si occuperà  di sviluppare il mercato nel segmento di riferimento. Avrà inoltre il compito di pianificare azioni e di elaborare le strategie più efficaci per il consolidamento e lo sviluppo dell' azienda sul mercato estero.
 
Requisiti Richiesti:
Esperienza nel ruolo maturata in aziende operanti in ambito vinicolo
Conoscenza delle strategie di marketing,
Fluente conoscenza della lingua inglese
Almeno 5 anni di esperienza
Disponibilità a trasferte e trasferimento

Completano il profilo: orientamento commerciale, capacità di negoziazione, orientamento alle relazioni interpersonali


Se pensate di avere le giuste caratteristiche, inviate curriculum a redazione@winemeridian.com



Download scheda formato PDF



Cerchiamo WINE EXPORT MANAGER USA- EUROPE

Importante realtà vitivinicola Trentina cerca export manager per creare lo start-up del mercato USA (con il Pinot grigio come prodotto di punta), insieme alla cura di alcuni mercati del continente europeo.


Cerchiamo WINE EXPORT MANAGER USA- EUROPE
AZIENDA

Importante realtà vitivinicola Trentina con una storica presenza sul mercato nazionale e una quota di export in costante sviluppo. Il progetto che coinvolgerà il nuovo manager sarà principalmente lo start-up del mercato USA (con il Pinot grigio come prodotto di punta), insieme alla cura di alcuni mercati del continente europeo.

POSIZIONE

La persona che cerchiamo riferirà dall’Amministratore Delegato e collaborerà con gli altri area manager e con i manager di funzione. Lo scopo primario della posizione sarà lo sviluppo del business nel mercato USA e in alcuni mercati Europei attraverso la commercializzazione dei marchi della cantina. Il ruolo si concretizzerà nella definizione e attuazione delle strategie di vendita e di marketing per i mercati USA e per altre aree dell’Europa attualmente seguite direttamente dall’AD.

Nello specifico le attività che lo vedranno protagonista sono:

­mappatura del mercato USA (soprattutto legato al Pinot grigio) e della relativa presenza dei principali competitor;

ricerca di distributori con il corretto posizionamento nei vari stati USA e definizione degli accordi di distribuzione e dei listini;

gestione degli importatori e degli agenti già attivi in Europa e ricerca di eventuali nuovi partner distributivi (con focus su canale Horeca);

gestione delle risorse OCM vino, con relativo supporto alla progettazione delle attività di promozione nel mercato USA;

supervisione e supporto al back office interno per la gestione dei clienti di competenza;

affiancamento delle reti vendita locali a livello di formazione sul prodotto e approccio al trade (horeca) con mirate iniziative di marketing (serate di presentazione prodotti);

­preparazione accurata e partecipazione alle principali fiere di settore (pianificare appuntamenti e utilizzare al meglio queste opportunità per incontrare clienti attuali e potenziali);

elaborazione ed analisi di statistiche di vendita per le aree di propria competenza.

Il ruolo prevederà una importante quota di tempo passata all’estero (circa il 50%): per la parte rimanente la persona potrà in parte lavorare in modalità Home Office, garantendo al tempo stesso la necessaria presenza in azienda, in modo da trasferire le esigenze del mercato e contribuire alla soluzione dei problemi collegati alla gestione commerciale e logistica dei clienti.


REQUISITI

Il progetto di start up di un mercato strategico come gli USA richiede un/a manager con alle spalle una significativa esperienza come area manager per i mercati nord americani, maturata in aziende vinicole con prodotti di target analogo al Pinot Grigio. L’inglese fluente è dato per scontato ed è ovviamente gradita la conoscenza di un’altra lingua europea.

L’aspettativa è di incontrare persone che già conoscono i principali players del mercato USA e che possono capitalizzare le relazioni fino ad oggi costruite. È necessaria una buona formazione sul prodotto-vino (magari attraverso il percorso per Sommelier o simili) per assicurare il giusto supporto ai distributori e comunicare in modo efficace il prodotto e il territorio di cui è espressione.

L’azienda dà molta importanza alla condivisione dei valori e della cultura che ne ha animato la storia: per questo auspichiamo di incontrare persone sensibili anche su questo piano, capaci di comprendere e interpretare le linee guida della direzione, calandole nel concreto delle tattiche commerciali.

Se pensate di avere le giuste caratteristiche, inviate curriculum a andrea.pozzan@competenzeinrete.net


Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Il 3 e 4 ottobre a Milano i grandi della Ristorazione si confrontano sul tema della Ragionevolezza, saremo presenti anche noi di Wine Meridian ad un seminario su martedi 26 settembre

Follow Artù, the content is King

Il 3 e 4 ottobre a Milano i grandi della Ristorazione si confrontano sul tema della Ragionevolezza, saremo presenti anche noi di Wine Meridian ad un seminario su "Vino e Mercati"

Oggi, 26 settembre, si terrà la nuova Asta di Vini e distillati rari e da collezione della casa d'aste romana: 1000 bottiglie divise in 237 lotti. lunedi 25 settembre

Ansuini 1860, nota casa d'aste, presenta "Fine Wines & Spirit Auction"

Oggi, 26 settembre, si terrà la nuova Asta di Vini e distillati rari e da collezione della casa d'aste romana: 1000 bottiglie divise in 237 lotti.

Sempre più necessario un approccio scientifico alla vigna, come dichiara il dg ed enologo di Cantina Valpolicella Negrar, Daniele Accordini lunedi 25 settembre

Dalla gestione dell'appassimento alla gestione del vigneto, il futuro della viticoltura di qualità in Valpolicella va in questa direzione

Sempre più necessario un approccio scientifico alla vigna, come dichiara il dg ed enologo di Cantina Valpolicella Negrar, Daniele Accordini



WineMeridian