Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

sfondo_wm
martedi 12 novembre 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com


Bixio https://www.cantinafrentana.it Corte De Pieri way to go https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ Vigna Belvedere italian wine academy https://www.marchesibarolo.com/ http://www.varramista.it/it/ http://www.grafical.it/it/ cantamessa vini www.prosecco.wine WINE2WINE La Torraccia Farina Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura WineNet CVA Canicatti
mercoledi 27 marzo 2019

Enartis: supporto e qualità per le aziende del vino italiane

Intervista a Gianni Triulzi di Enartis, che ci parla di ricerca, di innovazione e di supporto alla valorizzazione dell’identità vitienologica del nostro Paese


Enartis: supporto e qualità per le aziende del vino italiane

Gianni Triulzi


Le testimonianze, per noi di Wine Meridian, sono il bene più prezioso. La raccolta di percezioni e racconti, arricchiscono il nostro osservatorio sul comparto vitivinicolo italiano di oggi, un settore che evolve rapidamente, grazie ai prodotti di alta qualità che il nostro Paese e le sue aziende sono in grado di offrire al mondo, e grazie a chi viene in supporto alle aziende con soluzioni ad hoc. Come Enartis, che fornisce coadiuvanti enologici di massima qualità per garantire sicurezza alimentare secondo le leggi vigenti e tranquillità ai produttori di vino.
Per saperne di più sull’evolversi del vino italiano, sulle principali problematiche del settore e sul futuro della ricerca, abbiamo intervistato
Gianni Triulzi, responsabile ricerca e sviluppo di Enartis.

Dal vostro osservatorio quali sono allo stato attuale le principali problematiche enologiche delle aziende vitivinicole italiane?
Sicuramente la perdita di longevità dei prodotti, causata dagli stress subiti dai vini durante i trasporti (i vini non viaggiano in business class) e dagli aumenti di pH che si stanno verificando ripetutamente in più zone negli ultimi anni. Inoltre riscontriamo spesso la perdita di stabilità (tartarica, proteica, colore), oltre alla capacità di produrre vini con identità che il consumatore riesce a capire e dai quali viene quindi attratto.

In che modo le aziende vitivinicole italiane evidenziano la loro volontà di effettuare ricerca ed innovazione?
Ad esempio, riducendo il proprio impatto ambientale; questo si evidenzia in come vengono progettate le nuove cantine oppure da come viene gestito l’intero processo produttivo (partendo dal vigneto e continuando con i processi di cantina). Altra modalità è rappresentata dal tentativo di sostituire o limitare quanto più possibile l’utilizzo di alcune categorie di coadiuvanti, quali per esempio i prodotti solfitanti o i coadiuvanti di origine animale ed infine tentando di proporre vini di qualità ottenuti da varietà autoctone quale modalità per offrire una originale espressione del territorio.

Quali sono le frontiere future della ricerca enologica? 

In enologia gli ambiti che offrono spazio per la ricerca sono moltissimi; ne scelgo tre a titolo di esempio: la messa a punto di processi con impatto ambientale molto basso (riduzione delle emissioni di CO2, minor consumo di acqua, minor utilizzo di energia elettrica), l’ utilizzo sempre più oculato dei solfiti, la migliore gestione dell’instabilità proteica

Le aziende come la vostra, quanto possono supportare, attraverso la ricerca enologica, la valorizzazione dell’identità vitienologica nel nostro Paese?

Molto, sviluppando coadiuvanti o processi che permettono agli enologi di preservare e sottolineare le tipicità dei vini; i vini devono essere caratteristici, riconoscibili, poter rappresentare l’autentica espressione delle peculiarità territoriali.

Che contributo sta dando e potrà dare il vostro prodotto Zenith alle nostre imprese del vino? Quali gli aspetti più innovativi? 
Zenith rappresenta l’apice della stabilizzazione tartarica dei vini ottenuta attraverso l’utilizzo di coadiuvanti. Zenith è garanzia di risultato, preserva la qualità dei vini, migliora la sostenibilità dei processi produttivi, aumenta la competitività delle cantine. La maggiore competitività si raggiunge attraverso la riduzione dei costi di produzione e l’aumento della velocità di processo. 



Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Affianchiamo le aziende sui mercati con un tour di tappe in partnership martedi 12 novembre 2019

Tour Internazionali: il nostro calendario 2020

Affianchiamo le aziende sui mercati con un tour di tappe in partnership

Grande successo per The Circle - People, Lands, Experiences - manifestazione glamour ed eclettica che racconta in un format pop e unusual, il mondo dell'enogastronomia. 
martedi 12 novembre 2019

THE CIRCLE: la formula unconventional del Merano Wine Festival

Grande successo per The Circle - People, Lands, Experiences - manifestazione glamour ed eclettica che racconta in un format pop e unusual, il mondo dell'enogastronomia.

Giovanna Romeo
Le impressioni di alcuni dei produttori intervistati durante l'Hong Kong International Wine & Spirits Fair, che si conferma fiera di grande importanza per il vino italiano, porta di ingresso dell'area del Sud Est Asiatico martedi 12 novembre 2019

Hong Kong e Sud Est Asiatico: parola ai produttori

Le impressioni di alcuni dei produttori intervistati durante l'Hong Kong International Wine & Spirits Fair, che si conferma fiera di grande importanza per il vino italiano, porta di ingresso dell'area del Sud Est Asiatico

Agnese Ceschi
In partenza il corso di formazione per aumentare le competenze degli agenti di vendita sul mercato italiano.
martedi 12 novembre 2019

Campus Agenti Vino Italia: il corso strategico per il futuro del vino italiano

In partenza il corso di formazione per aumentare le competenze degli agenti di vendita sul mercato italiano.

Pareri e considerazioni degli opinion leader e degli operatori presenti ad HKTDC Hong Kong International Wine & Spirits Fair: il vino italiano sta conquistando i palati asiatici e la crescita si prospetta positiva. 
lunedi 11 novembre 2019

Hong Kong: il punto di vista degli operatori

Pareri e considerazioni degli opinion leader e degli operatori presenti ad HKTDC Hong Kong International Wine & Spirits Fair: il vino italiano sta conquistando i palati asiatici e la crescita si prospetta positiva.

Noemi Mengo
L'esperienza di Tommy Tse, PR Manager di Treasury Wine Estates lunedi 11 novembre 2019

Millennials, packaging e e-commerce

L'esperienza di Tommy Tse, PR Manager di Treasury Wine Estates

Agnese Ceschi
Approfondimento su due sensi chiave per far presa sul consumatore, olfatto ed udito. domenica 10 novembre 2019

Neuromarketing: continua il viaggio fra i 5 sensi

Approfondimento su due sensi chiave per far presa sul consumatore, olfatto ed udito.

Noemi Mengo
Abbiamo degustato per voi il Carmenère dell'Azienda Agricola Del Rèbene sabato 09 novembre 2019

Italian wines in the world: Carmenère dell'Azienda Agricola Del Rèbene

Abbiamo degustato per voi il Carmenère dell'Azienda Agricola Del Rèbene

Nonostante i recenti duri tumulti causati dal progetto di legge che autorizzerebbe le estradizioni verso la Cina continentale, l’ex colonia britannica ha voluto ribadire durante l’Hong Kong International Wine & Spirits Fair il suo ruolo chiave sul mercato del vino in Asia venerdi 08 novembre 2019

Hong Kong fa sentire ancora la sua voce sul mercato del vino

Nonostante i recenti duri tumulti causati dal progetto di legge che autorizzerebbe le estradizioni verso la Cina continentale, l’ex colonia britannica ha voluto ribadire durante l’Hong Kong International Wine & Spirits Fair il suo ruolo chiave sul mercato del vino in Asia

Lavinia Furlani
La dura contestazione del noto chef Gianfranco Vissani alla prestigiosa Guida Michelin riapre l’annoso tema del giudizio della critica enogastronomica, croce e delizia di produttori e ristoratori venerdi 08 novembre 2019

Quell’inevitabile pesantezza del giudizio

La dura contestazione del noto chef Gianfranco Vissani alla prestigiosa Guida Michelin riapre l’annoso tema del giudizio della critica enogastronomica, croce e delizia di produttori e ristoratori

Fabio Piccoli
Un viaggio tra le caratteristiche dei Millennians di oggi, capitanato dalle parole di Felicity Carter, Direttrice di Meininger’s Wine Business International durante HKTDC Hong Kong International Wine & Spirits Fair.
venerdi 08 novembre 2019

Paese che vai, Millennials che trovi

Un viaggio tra le caratteristiche dei Millennians di oggi, capitanato dalle parole di Felicity Carter, Direttrice di Meininger’s Wine Business International durante HKTDC Hong Kong International Wine & Spirits Fair.

Lavinia Furlani
La scomparsa di Giorgio Grai ci fa perdere una delle figure del vino italiane più autorevoli e soprattutto indipendenti. Il nostro rammarico per non essere riusciti ad incontrarci giovedi 07 novembre 2019

Scusami Giorgio

La scomparsa di Giorgio Grai ci fa perdere una delle figure del vino italiane più autorevoli e soprattutto indipendenti. Il nostro rammarico per non essere riusciti ad incontrarci

Fabio Piccoli
We have tasted for you Del Rèbene's Carmenère thursday 07 november 2019

Italian wines in the world: Del Rèbene's Carmenère

We have tasted for you Del Rèbene's Carmenère

L'opinione del giornalista Paul Howard su uno dei mercati con più incertezze in questo momento storico a causa dell'imminente Brexit. Il Regno Unito rimane ancora tra le vetrine per costruire una reputazione globale giovedi 07 novembre 2019

Regno Unito tra Brexit e necessità di educazione

L'opinione del giornalista Paul Howard su uno dei mercati con più incertezze in questo momento storico a causa dell'imminente Brexit. Il Regno Unito rimane ancora tra le vetrine per costruire una reputazione globale

Agnese Ceschi
Il mercato del vino ha bisogno di persone che sappiano realmente vendere giovedi 07 novembre 2019

Per chi sa vendere il vino non esiste crisi

Il mercato del vino ha bisogno di persone che sappiano realmente vendere

Sabato 9 novembre, Cantina di Soave inaugura il nuovo fruttaio situato in via Fra’ Granzotto 7, a Tregnago, in zona Valpolicella DOC mercoledi 06 novembre 2019

Cantina di Soave inaugura il nuovo Fruttaio di Tregnago

Sabato 9 novembre, Cantina di Soave inaugura il nuovo fruttaio situato in via Fra’ Granzotto 7, a Tregnago, in zona Valpolicella DOC

Abbiamo degustato per voi Foglia Tonda di Podere Gualandi mercoledi 06 novembre 2019

Italian wines in the world: Foglia Tonda di Podere Gualandi

Abbiamo degustato per voi Foglia Tonda di Podere Gualandi



sfondo_wm