Ci viene spesso detto che le cantine affidano il compito dell’accoglienza a persone estremamente esperte di terroir, varietali e processi di vinificazione, ma che mancano nelle competenze dell’ospitalità, che è poi la vera essenza dell’enoturismo.

È un paradosso affascinante. Da una parte l’esperto di vino, custode dei segreti di terroir e vinificazione, dall’altra il professionista dell’ospitalità, maestro nell’arte di far sentire ciascun ospite unico e prezioso.

Uno non esclude l’altro. Anzi, crediamo fermamente che il futuro dell’enoturismo risieda nella fusione armoniosa tra queste due competenze. Immaginate un mondo in cui l’esperto di vino e il professionista dell’ospitalità lavorino mano nella mano per offrire un’esperienza che sia al tempo stesso educativa e profondamente umana.

Leggi anche: Le sfide dell’hospitality manager nella vendita di vino

Il futuro sta nell’investire in una formazione che abbracci entrambi gli aspetti, arricchendo il nostro settore con professionisti capaci non solo di parlare di vino, ma anche di tessere intorno ad esso storie di accoglienza e calore umano.

Scopri come trasformare la tua passione per l’enoturismo in una carriera di successo grazie al nuovo corso WTH ACADEMY ADVANCED per gli Hospitality Manager del futuro.

Per maggiori informazioni scrivi a formazione@winemeridian.com