Anche nell’anno in corso, l’Osservatorio Signorvino analizza le dinamiche degli acquisti e dei consumi del vino. I dati emersi nel corso del 2023 evidenziano nuove tendenze d’acquisto nei vari settori esaminati: retail, ristorazione ed e-commerce. Lo studio, condotto dalla sede principale veronese, elabora le informazioni raccolte direttamente nei suoi 36 punti vendita (otto in più rispetto al 2022) e dal sito di e-commerce. L’obiettivo è quello di fornire una guida non solo per i produttori, ma anche per l’intero settore vinicolo italiano.

I dati dell’Osservatorio Signorvino

Giro d’affari di 83 milioni (di cui 1,5 mln derivante dalla vendita online), 36 negozi di cui due all’estero (Praga e Parigi, entrambi aperti a dicembre), più di 2 milioni di bottiglie vendute (+15% retail, +8% online): il 2023 di Signorvino segna la consacrazione dell’insegna come punto di riferimento nel mercato del vino.

Nel 2023, la Grande Cantina Italiana ha registrato una percentuale pari a +20% di vendite online, +25% di vendite in enoteca, +44% O2O (On-Line-To-OffLine, cioè la possibilità di acquistare in negozio e farsi recapitare l’ordine a casa o viceversa). Ristorazione, enoteca, e-commerce: grazie a questi canali Signorvino ha stabilito un rapporto sempre più significativo con i clienti, che apprezzano la proposta dell’insegna nella sua interezza e su più canali, come conferma il dato di iscrizione al programma di Loyalty (+65% rispetto allo scorso anno). Per il 2024, Signorvino prevede di aumentare il proprio giro di affari fino ad arrivare a un fatturato di 86 milioni.

“Siamo preparati per un anno nuovo ricco di eventi, approfondimenti e storie” ha sottolineato Federico Veronesi, proprietario di Signorvino, “Racconteremo numerose storie, ispirandoci alle preferenze dei nostri clienti e resteremo fedeli al nostro scopo: diffondere la conoscenza sulle eccellenze vinicole italiane, dando visibilità sia ai grandi nomi che alle piccole realtà innovative.”

Otto nuovi locali, di cui due all’estero, 2 milioni di persone servite con uno scontrino medio che oscilla tra i 14 e 19.9 €, e con un prezzo medio di 16,86€ (13,39€ è invece il prezzo online). Molto interessante è il trend di vendita che vede un boom di richieste relative a Champagne e bollicine, mentre si posizionano tra i vini più cercati online l’Amarone (quinto vino più venduto) seguito dal Prosecco e dal Barolo.

I vini più venduti da Signorvino

Il consuntivo delle vendite di Signorvino permette di fotografare in maniera accurata le abitudini di consumo dei clienti. La doppia vista, a valore e a volume, evidenzia come alcune etichette, anno dopo anno, continuino a recitare un ruolo da protagonista nelle preferenze d’acquisto. I dati a valore vedono bollicine e rossi quali driver principali, con Franciacorta (10%), Amarone (9%) e Champagne (8%) sul podio, mentre la tabella con le informazioni relative ai volumi vede Prosecco (14%), Valpolicella Ripasso (7%) e Franciacorta (6%) primeggiare.

Vendite per quantità:
  • Prosecco 14%
  • Valpolicella Ripasso 7%
  • Franciacorta 6%
  • Primitivo 5%
  • Lugana 5%
  • Amarone 4%
  • Valpolicella 3%
  • Prosecco Valdobbiadene 3%
  • Chianti Classico 3%
  • Nebbiolo 3%
Vendite per valore:
  • Franciacorta 10%
  • Amarone 9%
  • Champagne 8%
  • Valpolicella Ripasso 5%
  • Prosecco 5%
  • Brunello 4%
  • Barolo 4%
  • Lugana 3%
  • Trento Doc 3%
  • Primitivo 3%

La Grande Cantina Italiana del Gruppo Oniverse è un punto di riferimento per gli appassionati di enogastronomia

Signorvino rappresenta un punto di riferimento in città per tutti gli appassionati di enogastronomia e per tutti coloro i quali abbiano la curiosità di scoprire il mondo del vino con facilità, divertendosi e sperimentando il meglio della produzione italiana a prezzi accessibili. Da Signorvino, la ‘Grande cantina italiana’ nata nel 2012 da un’idea di Sandro Veronesi, è possibile infatti acquistare una bottiglia per qualsiasi occasione, pranzare o cenare, fare un aperitivo potendo provare un menù con ampia scelta e abbinamenti sempre nuovi, partecipare a lezioni, degustazioni, Masteclass o trascorrere insieme una serata diversa dal solito, grazie agli oltre mille eventi organizzati ogni anno. In tutti i locali Signorvino è possibile scegliere tra oltre 2000 etichette rappresentative dei territori italiani a maggior vocazione vinicola, grandi nomi e piccolissime aziende spesso introvabili, nei punti più iconici e centrali delle principali città italiane.

“Il 2023 è stato un anno di importanti traguardi sia in Italia e, per la prima volta, anche all’estero” ha evidenziato Luca Pizzighella, General Manager di Signorvino, “Con il nostro osservatorio vogliamo anticipare delle tendenze ma anche puntare su certe denominazioni o tipologie di vino da far scoprire al nostro pubblico. Questo perché il territorio italiano offre vini eccezionali ovunque.”