Negli Stati Uniti il Prosecco ha guadagnato sempre più spazio negli ultimi anni, conquistando il cuore dei consumatori americani con la sua combinazione di qualità e convenienza, rubando persino quote di mercato allo Champagne durante le festività principali come il Capodanno.

L’interesse verso lo spumante è cresciuto notevolmente, circa il 25% degli adulti americani lo consuma, in aumento del 17% dal 2019. Il 38% dei consumatori di spumante lo beve ogni settimana, rispetto al 22% del 2019.

Detto ciò, nessuna tipologia di spumante ha conosciuto una crescita paragonabile a quella del Prosecco. Nel 2023, il Prosecco ha rappresentato il 25% della categoria “Champagne and sparkling wine” su Drizly (e-commerce statunitense di consegna alcolici dai rivenditori locali), registrando un aumento di tre punti percentuali rispetto al 2022 e confermandosi una delle sottocategorie vinicole a più rapida crescita su Drizly.

I dati di Drizly sono supportati dalle analisi di IWSR che evidenzia come il 48% del totale degli spumanti consumati negli Stati Uniti provenga dall’Italia, la stragrande maggioranza è Prosecco. Inoltre la percentuale di consumatori che hanno dichiarato di consumare Prosecco è aumentata di 9 punti percentuali, passando dal 33% del 2019 al 42% del 2023.

Su Drizly, il trend del Prosecco è più evidente nel Nordest degli Stati Uniti: New York City, Baltimora, Boston e New Jersey superano la media nelle vendite di Prosecco rispetto alle vendite complessive.

Secondo Liz Paquette, responsabile analisi di Drizly “L’aumento della quota di mercato è appannaggio esclusivo del Prosecco”, il vino spumante infatti nel complesso ha registrato una diminuzione della quota su Drizly nel corso del 2023, passando dal 24% al 23%. “I due principali trend che riteniamo stiano guidando la crescita della categoria Prosecco sono la maggiore sensibilità dei consumatori al prezzo – che li spinge a orientarsi verso prodotti più economici – e il trend dei cocktail spritz”.

Su Drizly, il prezzo medio al litro del Prosecco nel 2023 è stato di $15.94, circa il 70% in meno rispetto al prezzo medio al litro dello Champagne, che è stato di $54.19. Il Prosecco è stato anche significativamente meno costoso rispetto al prezzo medio dei vini spumanti su Drizly, che è stato di $27.71 nel 2023. Lo status del Prosecco come leader di categoria in termini di prezzo e valore lo ha reso una scelta sempre più ricercata in un periodo connotato da difficoltà economiche e incertezze.

Inoltre mentre molte bevande alcoliche hanno subito aumenti di prezzo a causa dell’inflazione negli ultimi anni, il prezzo medio al litro del Prosecco è rimasto relativamente stabile, aumentando di soli $0.91 dal 2021, contribuendo probabilmente all’acquisto di Prosecco da parte dei consumatori rispetto ad altri spumanti.

“Non vediamo segni di rallentamento del boom del Prosecco nel 2024”, afferma Paquette, aggiungendo che ha registrato crescite persino durante il Capodanno 2023, salendo di due punti percentuali al 17%. L’aumento della qualità e della disponibilità del Prosecco sta influenzando direttamente le vendite di Champagne su Drizly. Infatti, la sua quota di mercato è in costante crescita mentre la quota dello Champagne ha registrato un calo di tre punti percentuali nel 2023.

dati quote mercato drizly

Il trend dello spritz è sicuramente un fattore di crescita per il Prosecco. Grazie a questa tendenza lo spumante diventato un elemento comune anziché un vino associato alle celebrazioni. Il fenomeno dello spritz inoltre risponde a molteplici tendenze di consumo in corso: benessere, basso contenuto alcolico, aperitivi, questo spinge a ritenere che la moda dello spritz negli USA si espanderà nel 2024 e oltre. “L’Hugo spritz è stato indicato da diversi esperti come il cocktail dell’anno 2024, ci aspettiamo di vedere il trend dello spritz espandersi oltre l’Aperol, soprattutto nella primavera e nell’estate di quest’anno. Abbiamo visto che il Prosecco è l’ingrediente più popolare per questi cocktail e quindi ha tratto il massimo beneficio da questo trend”, evidenzia Paquette.

Spumanti e soprattutto Prosecco, rappresentano una opportunità eccezionale per i rivenditori, i dieci SKU di Prosecco più venduti su Drizly vantano un’ottima riconoscibilità del brand e dal 2022 sono rimasti stabili su Drizly in termini di popolarità. Ciò significa che i rivenditori possono trarre un vantaggio stabile e continuativo offrendo queste opzioni di Prosecco ben note.